31 gennaio 2012

Birik Butik featuring Gabriel Reinoso

Qualche settimana fa sono stata contattata dallo staff di Birik Butik, uno store online che ha aperto da poco e che offre un'ampia scelta di bijoux di design. L'obiettivo di Birik Butik è quello di contraddistinguersi, offrendo alla clientela accessori dal design innovativo, vibrante e al tempo stesso spensierato. I gioielli di BB, infatti, sono pensati per chi ha voglia e coraggio di osare, divertendosi nel farlo.
Quando lo staff mi ha proposto una collaborazione, dopo aver dato un'occhiata alle collezioni, ho accettato con entusiasmo. Ecco quello che ne è venuto fuori.
1) Qual è la filosofia che sta dietro a Birik Butik e il messaggio che vuole trasmettere?
Il nome "Birik Butik" è nato per gioco, da un linguaggio personale. Il termine "Birik" è riferito alla parola "birichino", usato generalmente per intendere una persona monella. Bisogna essere un po' "naughty" nella vita, amare il gioco ed osare, non essendo condizionati dall'opinione degli altri. Noi non vogliamo mai essere noiosi, né nella vita, tantomeno al lavoro. Ci piace quello che facciamo e vogliamo trasmetterlo ai nostri clienti.
Con l’aumento della velocità della vita quotidiana non si ha più il tempo di dedicare qualche ora in tranquillità allo shopping per negozi. Ecco che grazie ai nuovi supporti di tecnologia si possono fare acquisti con calma, dal divano di casa. La scelta è più ampia, soprattutto se non hai l'ampia offerta che ti possono proporre città cosmopolite come Londra o New York. In più il servizio è sempre disponibile tutti i giorni dell’anno, 24 ore al giorno.
La nostra passione per la moda e la tecnologia ci ha permesso di creare Birik Butik, un e-commerce dedicato ai bijoux e agli accessori.
Birik Butik è uno store online creato ad hoc per esaltare al massimo la qualità del prodotto e trasmettere al cliente delle ultime tendenze moda del mondo accessori, fornendo un servizio completo, dalla scelta del prodotto, all’acquisto fino alla spedizione a casa. Noi non vendiamo solo il prodotto, ma vogliamo anche fidelizzare il cliente con un servizio impeccabile curando ogni aspetto!

30 gennaio 2012

28 gennaio 2012

Chanel Harmonie de Printemps 2012

Dopo la collezione Dior, scopriamo insieme le proposte per la prossima Primavera 2012 di Chanel. I colori rosa, arancio e pesca dell'alba vengono catturati nella nuova linea beauty Harmonie de Printemps, firmata ancora una volta Peter Philips.

Blush Horizon de Chanel
In edizione limitata, palette con 5 nuances dal rosa pesca al bianco vibrante pensate per essere combinate tutte insieme. Scegliete i rosa per un effetto bonne mine, mentre optate per i pesca se volete un colorito caldo. Luminosità e morbidezza in una sola mossa.

Poudre Universelle Compacte
#150 Jasmin
Cipria compatta in polvere con una formula a base di Lauryol Lysine, un derivato di aminoacido che rende la consistenza della cipria scorrevole. Per una pelle uniforme, luminosa ad effetto naturale. Disponibile in sette varianti: Clair, Naturel, Doré, Péche, Beige Clair, Rose Merveille e Jasmin.

Le 4 Ombres Eclosion
Quattro ombretti in armonia cromatica che, se combinati in modi diversi, possono dare al vostro sguardo un tocco opaco, cipriato, satinato o iridiscente.

27 gennaio 2012

Dior Garden Party 2012

Per la Primavera 2012 Dior lancia una collezione romantica e delicata, nei toni del rosa, del beige e del verde pastello, Garden Party. Alcuni pezzi sono limited edition e già desiderio di molte beauty addicted. La nuova collezione Dior presenta quattro palettes, due smalti, un fard, rossetti e lipgloss e dei packaging davvero deliziosi. La testimonial è bellissima modella Karlie Kloss.

Garden Clutch
Packaging in metallo con chiusura a forma di boccioli di rosa, elegante e chic, rivestita in simil-pelle color rosa pastello. La clutch racchiude 3 ombretti e due rossetti cremosi. E' disponibile in 2 varianti: Milly Garden (nei toni del rosa e del viola)Granville Garden (nei toni del cipria e del marrone).
#002 Granville Garden
#001 Milly Garden

23 gennaio 2012

Monday's Inspiration: random pics

Foto trovate qua e là sul web che mi hanno particolarmente colpito. Vi auguro un buon inizio di settimana.
Random pics I've found around the web that inspired me. Have a nice beginning.

22 gennaio 2012

Prada ad campaign S/S 2012

Atmosfere anni Sessanta, una stazione di servizio sotto un cielo limpido e deliziose macchine d'epoca. Nella campagna pubblicitaria Prada P/E 2012 la macchina fotografica di Steven Meisel cattura gli sguardi di top model del calibro di Natasha Poly, raffigurate come eroine di vecchi telefilm su celluloide.
Giacche a stampe floreali, gonne plissettate color pastello, borse con macchine e scarpe con le code a razzo.
Apprezzo davvero molto questa vena innovativa in casa Prada. Voi che ne pensate???

Sixties atmospheres, a gas station under the blue sky and lovely vintage cars. For the Prada S/S 2012 ad campaign Stevein Meisel takes photographs of stunning top models, as Natasha Poly, who are portraited as the heroines of an old celluloid films.
Floral prints on jackets, pastel pleated skirts, cars on bags and shoes with rocket tails.
I've really appreciated this Prada innovative concept. What do you think about it?

21 gennaio 2012

Golden Globe 2012: IN or OUT ?

Ciao a tutti! Purtroppo sto ancora avendo problemi col pc e, causa impegni, non ho mai un momento per pubblicare. Ho tante cose di cui parlarvi, ma per adesso concentriamoci sulle mises dei Golden Globe 2012.
Tra morti e feriti, sul red carpet hanno sfilato anche esempi di perfezione assoluto. Merito della forma fisica? Del sorriso? Dei gioielli Harry Winston e degli accessori Roger Vivier? O merito solo degli stilisti?
Scopriamo insieme le star IN e quelle assolutamente OUT!

Hi guys! Unfortunately I still have some troubles with my computer and, since I'm really busy, I've got few time to post in the blog. I've got a lot of things to show and to tell you, so let's start and talk about Golden Globe 2012 outfits.
Some celebrities have done a really good job. Some don't. Who's IN and who's OUT? Let's find out together!


Angelina Jolie: IN (not her body)
Angelina Jolie in Versace
La Jolie era vestita veramente bene, con gli accessori giusti e il rossetto en pendant col colore dell'abito. Solo per questo finisce tra le star "In". In questa foto ha le braccia troppo magre, da anoressica. La forma fisica è assolutamente OUT. Angelina MANGIA!

 Charlize Theron: OUT
Charlize Theron in Dior Haute Couture
Mi duole metterla tra le OUT, visto che è sempre elegantissima e chic, ma le balze riprese sul davanti di questo Dior le trovo davvero tremende. Acconciatura e trucco sobrio sono da premiare.

Evan Rachel Wood: IN
Evan Rachel Wood in Gucci Première
Questo è uno degli abiti che non perdona, a meno di non avere una forma fisica perfetta. La Wood, oltre al fisico tonico e magro, ha anche quell'allure così retrò che valorizza l'abito.

16 gennaio 2012

FIRENZE4EVER 4th edition closing party at Luisaviaroma

Francesca, Io, Bryanboy, Andreea e Chiara
Come promesso, dopo le foto del mio outfit, ecco il resoconto del Pink Carpet Party attraverso le foto.
Un aperitivo all'insegna delle risate al Gucci Museo Caffé, il negozio Luisaviaroma ricoperto di rosa, sfavillanti abiti Fausto Puglisi alle pareti, teche di vetro piene di dolcissimi carlini vestiti dai più grandi stilisti internazionali e ovviamente una marea di bloggers da tutto il mondo!
Cosa mi è piaciuto:
- conoscere di persona alcuni dei bloggers che leggo da ormai tempo;
- conoscere persone che si sono rivelate piacevoli, divertenti e alla mano e che spero di vivamente (e non tanto per dire) di incontrare prestissimo. Camilla, Alessandra, Donny, Francesca, Shug, Anita, Chiara, Giulia, Veronica, Andreea , Sara e Tommaso;
- ritrovare vecchi amici che non vedevo da tempo.
Cosa non mi è piaciuto:
- il negozio era trooooppo affollato. Quasi non si respirava e per spostarsi da una sala all'altra, si doveva sgomitare;
- il cibo: praticamente mai visto. Che c'era lo so dalle foto, ma in tutta la serata ho mangiato soltanto una misera porzione di lasagne e mi dispiace se non è fashion, ma non sono un'anorexic blogger che si affama. Sono una persona sana e normale!
- la musica: seppur carina (a tratti), troppo assordante. Per ascoltare musica a quel volume, piuttosto vado in discoteca, mentre io ero là per conoscere e fare quattro chiacchiere.
Ad ogni modo mi sono divertita, c'era una bellissima atmosfera e con grande piacere ho avuto la prova che al mondo non ci sono soltanto bloggers spocchiosi che si sentono star, ma anche persone semplici, genuine e con cui è davvero piacevole scambiarsi opinioni. Quindi ringrazio i miei fantastici compagni della serata! A prestissimo ragazzi!
Aperitivo al Gucci Museo Caffé

14 gennaio 2012

LUISAVIAROMA Pink Carpet Party: my outfit

Ciao a tutti! E' passata ormai una settimana dall'evento Pink Carpet Party di Luisaviaroma, ma tra PITTI UOMO 81 (per cui ho lavorato come una pazza tutta la settimana e di cui vi racconterò prestissimo i momenti salienti) e i problemi che il mio pc ha avuto e continua ad avere, trovo solo adesso un momento - e un pc di fortuna! - per mostrarvi il mio outfit!
Domani prometto di pubblicare le foto della serata e le opinioni in merito. Se avete foto con me, sarei felicissima di averle e pubblicarle. Grazie a tutti!

7 gennaio 2012

FIRENZE4EVER 4th edition: work in progress

Ciao a tutti e buon weekend! Tra un'ora partirò: destinazione Firenze.
Stasera, infatti, si terrà il Pink Carpet Party, la festa di chiusura della quarta edizione del FIRENZE4EVER presso il prestigioso store multibrand Luisaviaroma.
Il dresscode è pink pink pink. Un'esplosione fluo e frizzante. Io, come sempre, sono ancora decisa sull'outfit.
Voi avete già scelto cosa indossare?

Hi everybody and have a nice weekend! I will move to Florence soon.
Tonight will be the Pink Carpet Party, the closing event sponsored by FIRENZE4EVER 4th edition. The party will host in the famous multibrand store Luisaviaroma.
Dresscode is pink pink pink: fluo, funny and glam. I'm still very confused about the outfit.
Have you already chose what to wear tonight?

6 gennaio 2012

David Beckham for H&M

Dopo le collaborazioni con le italianissime case di moda Versace e Marni, il colosso del low cost svedese H&M vola nuovamente all'estero, questa volta in Inghilterra.
Il calciatore e modello da milioni di dollari David Beckham, seguendo la scia della moglie Victoria, si immedesima stilista e realizza una linea di intimo per H&M.
La collezione, dal 2 febbraio prossimo in 1.800 store H&M in tutto il mondo, arriverà in Italia il 9 febbraio.
Nove modelli tra cui slip, boxer, canotte, t-shirt, pantaloni e pigiami, realizzati con tessuti di qualità, ma a prezzi davvero accessibili: tutto tra i 10 e 15 €.
La linea di intimo firmata David Beckham, risultato di diciotto mesi di studio e lavoro per "dare una svolta all'intimo maschile del XXI secolo", è solo il primo di una lunga serie di progetti bodywear che vedranno impegnato il calciatore con il colosso svedese H&M.

After the collaborations with Versace and Marni, the swedish franchising H&M fly abroad again, in England.
The famous footballer and male model David Beckham, as his wife Victoria, becomes a fashion designer and realizes an underwear capsule for H&M.
The collection will be launched the next February, 2 in 1.800 H&M stores all over the world and will be available in Italy on February, 9.
The capsule includes nine items such as t-shirts, pants, slips, realized with high-quality fabrics, with very cheap prices: each item costs between 10 and 15 euros.
The underwear collection by David Beckham is only the first of a long series of bodywear projects that the footballer has realized in partnership with H&M.

5 gennaio 2012

Happy Birthday to In Moda Veritas

Buon compleanno In Moda Veritas !
E' già passato un anno da quando ho aperto questo blog e da allora ho avuto tante soddisfazioni. Ringrazio tutti i miei followers e tutte le persone che mi seguono, mi leggono e commentano. Siete semplicemente deliziosi e grazie alle vostre opinioni e al vostro sostegno In Moda Veritas è cresciuto tanto e mi auguro che continuerà a farlo!! Grazie di cuore a tutti ♥

Happy Birthday In Moda Veritas !

It's already been a year since I've started this blog and since then it has given me a lot of satisfaction. I wanna thank all my followers and all the people who follow me, read me and comment my posts. You're really sweet and thank to your opinions and your support, In Moda Veritas has grown so much and I hope it keep growing! Thank to all of you ♥

3 gennaio 2012

Inspirational #7: Daphne Guinness, a swan on high heels

Eccentrica, ma non solo. Daphne Diana Joan Suzannah Guinness meglio nota come Daphne Guinness, ereditiera, figlia dell'imperatore della birra Jonathan Guinness è una creatura poliedrica e anticonformista.
Ama l'arte in tutte le sue sfaccettature: dalla musica alla letteratura, dal cinema alla moda. Colleziona abiti da anni, specialmente di alta moda.
Nel 2010 ha acquistato l'intero guardaroba di Isabella Blow per, come lei ha detto, "prevenire che i possedimenti di Issie diventino meri cimeli morbosi... per preservarli."
É stata nominata nella International Best Dressed List Hall of Fame nel 1994 ed è stata la prima ad indossare le celebri Armadillo di Alexander McQueen, suo carissimo amico, di cui ha detto: "Ha messo a tacere chi pensava che la moda non fosse arte. Lui era un artista".

Eccentric, but not only. Daphne Diana Joan Suzannah Guinness, known as Daphne Guinness, heiress, the daughter of the emperor of beer Jonathan Guinness, is a versatile and unconventional person.
She loves art in each: from music to literature, from cinema to fashion. She has collected fashion for years, especially haute couture.
In 2010 she has bought the entire wardrobe of Isabella Blow, she said to "prevent Issie’s possessions becoming mere morbid memorabilia… to preserve it."

She was named to the International Best Dressed List Hall of Fame in 1994 and she's been the first to wear the famous Armadillo shoes by Alexander McQueen, one of her dearest friends, whereof she said: "He silenced those who thought that fashion is not art. He was an artist."

2 gennaio 2012

John Galliano for Zara

Ciao a tutti e Buon 2012. Spero che abbiate trascorso uno splendido capodanno in compagnia di amici e parenti.
Iniziamo il primo post dell'anno nuovo con una notizia succulenta che sta mandando in visibilio le fashion victims di tutto il mondo.
Pablo Isla, nuovo direttore di Inditex, ha scelto John Galliano per realizzare una capsule in collaborazione con Zara.
Isla, che va a sostituire Amancio Ortega alla guida del gruppo che possiede Zara, pare abbia deciso di fare suo il fortunatissimo metodo delle collaborazioni tra brand low cost e griffe del lusso, già sperimentato da H&M con grandi successi.
La scelta dello stilista è ricaduta su John Galliano, che dopo il licenziamento da Dior in seguito alla vicenda antisemita che lo ha visto protagonista, ha così modo di riscattarsi.
"Le seconde possibilità non si negano a nessuno" ha commentato Isla per mettere a tacere le polemiche suscitate dall'opinione pubblica circa la scelta di Galliano.
Il pirata della moda realizzerà due capsule trasgressive e anticonvenzionali, in puro stile Galliano, ai prezzi più democratici di Zara.
La prima delle due collezioni, secondo le prime indiscrezioni, dovrebbe essere messa in vendita a Febbraio, dopo la seconda linea Versace for H&M e prima di quella Marni for H&M.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...