27 marzo 2013

Feel the alternative. Labyrinth is in your mind.

my BFF Eleonora from gomitoloblu.blogspot.it
Come è sempre più noto a tutti, la moda non si fa solo sulle passerelle, ma anche e soprattutto per strada.
Lo street style, nato inizialmente per riproporre i must-have di stagione e le tendenze in chiave accessibile alla gente comune (tali non addetti ai lavori), oggi è fonte primaria di ispirazione per gli amanti della moda.
Chi mi segue da tempo sa che ritengo la moda una forma d'espressione artistica molto elevata. Ma non è solo arte. La moda è anche e prima di tutto un veicolo per esprimere ciò che siamo, i nostri gusti personali, ciò che ci piace e via dicendo.
Come la moda, anche la musica è un mezzo per esternare le nostre preferenze, al punto che spesso e volentieri le due realtà si intersecano.
E' una sorta di equazione: lo street style sta alla moda, come lo stile di un locale sta alla musica.
Se incontrate per strada una ragazza che indossa una maglietta dei Joy Division è facile intuire non solo il suo stile, ma anche il tipo di musica che le piace e quindi anche che tipo di ambienti e locali frequenta.

Labyrinth club
Sulla scia di questo discorso oggi voglio presentarvi una realtà nuova nel panorama della nightlife toscana, un progetto che sta rivoluzionando l'idea classica di locale: il Labyrinth.
L'iniziativa, nata da un'idea di Gabriele Della Croce e Alessio Pagni, ha visto la luce lo scorso 19 gennaio e, settimana dopo settimana, si propone di offrire un qualcosa di alternativo, completamente diverso dalle logiche con cui è sviluppato il 90% delle discoteche toscane.
Chi conosce la mia regione, avrà sentito parlare sicuramente della Versilia con i suoi celebri locali (il Twiga di Briatore, la Capannina di Franceschi o il Seven Apples, tanto per citarne alcuni).
Il problema di queste discoteche è che nascono per celebrare lo status quo della propria clientela; chi vi si reca, lo fa per esibire un certo stile di vita e la musica, spesso e volentieri, viene messa in secondo piano. Al Labyrinth, invece, è tutta un'altra musica.
Dopo aver girato i più grandi club del mondo (da Miami a Ibiza, da Berlino a Milano) per capire cosa stavano offrendo al loro pubblico, Gabriele e Alessio hanno capito in che direzione andare.
Emei with Gabriele Della Croce
Alessio Pagni
I punti cardinali su cui si basa il Labyrinth sono la musica e la moda, che si intersecano nel sabato notte. Il background fashion delle serate e il mood del locale partono dalle tendenze hipster, bohémien e street style e si sviluppano in diverse direzioni e correnti più specifiche. Non troverete quindi ragazze con LBD e tacchi a stiletto, tuttavia la sperimentazione è libera e non conosce confini. Inoltre il locale è gay-friendly, aspetto da non sottovalutare, vista la diversificazione che tuttora vige in Toscana, dove i locali e le serate dedicati agli omosessuali sono ancora pochi e specifici.
Quanto alla musica, è solo l'altra faccia della medaglia: niente roba commerciale o pop alla Rihanna. Il sound del locale affonda le sue radici nella Chicago House e nella Garage UK, con incursioni nella Techno Detroit.
Tra i tanti dj che hanno suonato e suonano al Labyrinth posso citarvi Ricardo Baez (da 3 anni organizzatore della famosa serata underground Tropical Animals, presso il Babylon a Firenze), Emei, Homeless, Mayo & S.I.D., Nik Gonnella, Dantela e tanti altri.
E dal momento che un'immagine vale più di mille parole, vi lascio con alcuni scatti immortalati durante le serate da Alessio, che cerca di proporre qualcosa di diverso e innovativo anche nella fotografia.
Ricardo Baez
Emei
me with MMM for H&M body... do you remember that?
Feel The Alternative. Lose yourself. Labyrinth is in your mind.

Se vi ho intrigato e volete saperne di più, qui sotto vi lascio alcuni riferimenti per scoprire da vicino l'universo del Labyrinth e le sue creature. Nel caso qualcuno decidesse di venire una sera, fatemelo sapere... mi trovate lì, sotto la consolle, a ballare come una matta ;)

LABYRINTH:
- Posizione: c/o Reset Disco (Casina Rossa), Via di Poggio Seconda 29, Ponte San Pietro, Lucca.
- Facebook: Labyrinth official page;
- Instagram: @labyrinthofficial .


Per rimanere aggiornata/o su tutti i miei post, segui In Moda Veritas anche su:
Facebook | Twitter | Bloglovin' | Instagram (@gretamiliani)

51 commenti:

  1. Finalmente il body di MMM per H&M! Bè moda+musica mi sembra davvero un bel binomio! Peccato essere un po'lontana! baci
    Fabiola

    wildflowergirl
    Facebook Page

    RispondiElimina
  2. Adorata Greta, ma io ti amo ogni giorno di più ! Perché tu mi stupisci sempre ! Io, purtroppo super-borghese dalla nascità e di educazione, adoro queste "robe strane", queste alternative ed adoro tutto quello che è moderno! Questo locale mi sembra così nuovo, così moderno ... e proprio vero che io qui all'estremo nord vivo dietro la luna. Se capitassi dalle tue parti ci andremo ... sempre se fanno entrare le maturate ! :-D Bellissimo questo post, mi sono divertita un sacco ! Martina
    BloggHer women's kaleidoscope

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) Io sono una creatura strana, molto eclettica nella musica come nei locali da frequentare.
      Solo nello stile di vestire resto più o meno coerente :)

      Elimina
  3. Wow che bello, non lo conoscevo! Non dovrebbe essere troppo lontano da dove sto io, vedrò di passare una sera :)

    http://thefashionshadowbygiulia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. Uhhhhhh...ci si becca lì allora!!
    Scherzi a parte, post moooolto interessante..soprattutto considerando che l'unica discoteca qui a Pisa è l'akuaketa, tempio della musica house che io aboVVo! Bene: inizia da ora l'opera di convincimento delle mie amiche! =P
    Ah, le foto sono davvero bellissime..complimenti ad Alessio!

    Abbi una splendida giornata, caVa! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come scherzi a parte??? Andiamoci davvero insieme o quantomeno vediamoci lì ;)

      Elimina
  5. OMG, devo andarci. Assolutamente!
    xoxo
    G

    RispondiElimina
  6. E' un'idea molto carina che anche nella mia città natale, Napoli, si è sviluppata con una serie di serate (Giuro Che Domani Smetto) che con l'unione dell'idea di clubbing e moda alla fine è anche riuscito a creare un suo piccolo marchio. E la cosa non si è fermata, ora ne esistono anche altre. Perchè a Napoli il conniubio è molto legato: chi frequenta quel tipo di clubbing, con quel tipo di musica, adoro la moda nel senso più alternative del termine. Per le discoteche "normali" ci sono invece i soliti personaggi "figli di papà" con i soliti abiti e le solite marche. A Roma purtroppo questo non c'è, e mi manca parecchio. Probabilmente solo il Glamda e l'Amigdala a loro modo cercano di unire le due cose, anche se non in modo esplicito.

    ...e comunque parlando della Versilia non hai parlato del Mama Mia <3 :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho parlato del Mama Mia perché lo stile non ha nulla a che vedere con quello degli altri che ho citato che, come tu hai ben espresso, hanno una clientela di fighetti, tutti logati e uguali tra loro.
      Il Mama Mia invece è uno dei pochi locali che in Toscana si rivolge ad un target diverso, anche se ahimé ha perso il suo vecchio splendore ;)

      Elimina
  7. che idea fantastica
    ci vorrebbe un locale così in ogni città del mondo!!
    l'edit di queste foto è favoloso.
    grazie per il tuo post!!
    angela
    www.imperfecti.com

    RispondiElimina
  8. Quanto mi piacerebbe un locale così anche qua da me, che bella idea!
    xoxo

    Nuovo post: http://valefashionworld.blogspot.it/2013/03/inspirations-16.html

    RispondiElimina
  9. bel progetto, e complimenti per le foto!

    RispondiElimina
  10. Deve essere fantastico questo locale, dalla tua descrizione e dalle foto mi piace molto, peccato che da me non ci sia nulla del genere

    http://leclatdelamode.blogspot.com

    RispondiElimina
  11. Sono una totale ignorante in fatto di locali notturni, ma l'idea che sta dietro al Labyrint, così articolata e interdisciplinare mi fa ben sperare!

    RispondiElimina
  12. Quanto adoro questo locale. Quanto? TROPPO.

    RispondiElimina
  13. Organizziamo una blogger night out al labyrinth? ;-)

    RispondiElimina
  14. Dovrebbe essere veramente molto carino questo locale! Se capito da quelle parti non mancherò di frequentarlo!
    Alessia
    THE CHILI COOL
    FACEBOOK
    Video outfit YOUTUBE
    Kiss

    RispondiElimina
  15. L'idea che c'è dietro a questo nuovo locale è fantastica, mi piacerebbe sentire dal vivo i risultati!
    Torna presto a trovarmi su Cosa Mi Metto???
    Win 100euros to spend a Zara"!!

    RispondiElimina
  16. e vabbè...ma non vale! ma con una presentazione del genere mi hai fatto venire voglia di andarci subito!
    non è giusto però :D
    xoxo
    Syriously in Fashion
    Syriously Facebook Page

    RispondiElimina
  17. potrebbe essere l'unico modo per farmi apprezzare una "discoteca!" nel senso lato, o centrale, o compatto, del termine, senza che io abbia un conato violento di vomito. grazie. come sempre un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me le disco stereotipate son venute a noia, quindi ti capisco!

      Elimina
  18. Ciao ho appena scopeto il tuo blog molto bello!
    Ti seguo, sono una tua nuova follower
    passa a trovarmi, c’è un nuovo giveaway sul mio blog
    http://www.cmaterialgirl.blospot.it

    RispondiElimina
  19. Ma che bella l'idea di questo locale!!!

    RispondiElimina
  20. Sembra stupendo, peccato sia così lontano!!
    Daniela
    kaosmagazine.it

    RispondiElimina
  21. ahahah io sto a questo post come la nutella sta alla fetta di pane!
    Bravissima Greta, concordo su tutto quanto e mi hai davvero incuriosita! un bacione!

    Eli | The Gummy Sweet

    RispondiElimina
  22. Che carinno il tuo blog..che ne diresti di seguirci a vicenda? :)

    M IS FOR MODE - Fashion Blog

    Follow me on Facebook, Twitter & Bloglovin

    RispondiElimina
  23. A me invece affascinano molto questi locali perchè li trovo davvero innovativi. Mi piacerebbe vederlo dal vivo!
    Don't Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin'

    RispondiElimina
  24. Mi sembra incredibile che la Toscana stia evolvendo verso nuovi lidi :D Mi sembra un locale molto milanese quindi.... mi piace! Soprattutto per la musica... Io di solito andavo al Babylon il Giovedì sera e adoravo la musica!
    Appena tornerò in Italia magari ci farò una serata :) Di certo questo articolo mette curiosità di andarci!


    Alessandra
    Follow me on ♡ Whitelicious

    and read my latest post: Short Hair Inspirations.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai magari ci festeggiamo il tuo ritorno ;)

      Elimina
  25. I love your blog! It's great :) You are amazing! Feel free to my blog :)) Maybe, you follow my blog ? ♥ (If you like it)
    http://maryannfashionn.blogspot.com/
    Kiss ♥♥♥

    RispondiElimina
  26. Proprio perchè a Roma esistono praticamente solo posti ultra fighetti e pieni di gente con la puzza sotto il naso, non sono una che (anche con un certo orgoglio) frequenta locali e discoteche. In realtà mi manca: ballare e ascoltare buona musica sono cose che ho cominciato ad apprezzare da poco e, in effetti, girare con una birra in mano per due chicchere 365 giorni l'anno comincia a farsi monotono e noioso... Magari vi vengo a trovare in Toscana ahahah!
    p.s. senza poi parlare del fatto che il mio sabato sera (proprio perchè "nomade") è estremamente poco chic e "pensato": super casual e comodo per muovermi con agilità tra i vicoli stra affollati di Trastevere -.-

    letyourselfbeinspiredby.blogspot.it

    RispondiElimina
  27. I love the black and white pictures.

    Stop by our blog and enter our iPad Giveaway!

    Jessica @ Sunny Days and Starry Nights

    RispondiElimina
  28. si mi ha intrigato l'articolo voglio scoprire di più! <3
    New post is up on my blog you should have a look :)
    oxoxoxo
    Marie

    RispondiElimina
  29. Sembra veramente figo questo posto!! Peccato che sono di Roma! :(
    Giulia

    http://giuliagalettibeer.wordpress.com

    RispondiElimina
  30. Mi piace. Peccato essere di Roma, magari nel caso in cui passassi da quelle parti :D


    THE RED GIRL SMILE - fashion and beauty blog

    Facebook
    Twitter

    RispondiElimina
  31. Bellissime foto! Chissà un giorno Passerò dal locale, sarebbe carino! Complimenti
    Baci Marika
    My new post http://www.fashionsmile.it/fashion-blogger/camouflage-estate-2013/

    RispondiElimina
  32. Un grazie immenso a Greta, e un grazie a tutti voi per i complimenti!

    Alessio - Labyrinth Crew

    RispondiElimina
  33. Belline le foto, sono curiosa di provarlo questo locale!!
    Adoro la foto sia tua che di Eleonora!

    XOXO

    Cami

    www.paillettesandchampagne.com

    RispondiElimina

In Moda Veritas | Fashion with a bit of irony ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...