18 ottobre 2013

Hair Care || I consigli di Fulvio Tirrico, hairstylist di Milano

Nel corso della settimana della moda di Milano ho avuto il piacere e la fortuna di conoscere tante persone: addetti ai lavori, esperti del settore e professionisti navigati.
Tutti loro hanno contribuito a rendere la mia fashion week diversa e speciale; un aspetto che ho tenuto molto in considerazione a questo giro sono stati i capelli.
I capelli sono il cruccio di ogni donna: tutte noi vorremmo averli sempre sani, forti, splendenti e, soprattutto, con una piega da fare invidia a chiunque. Eppure la vita frenetica e lo stress quotidiano ci assorbono e ci impediscono di curarli meticolosamente.
Ecco perché sono stata grata di avere l'aiuto di un esperto e quotato hairstylist di Milano: Fulvio Tirrico.

Ho conosciuto Fulvio nel suo salone: per me ha fatto due acconciature molto diverse (una treccia effetto scompigliato e un'altra più elegante e decisamente da sera. Potete vedere entrambe sul mio profilo Instagram!).

C'è stata da subito un'ottima intesa e ho voluto sapere tutto del suo percorso formativo e professionale. Mi ha incuriosito il fatto che nell'ambiente sia noto come "il Re del riccio".
F: La tua curiosità è anche quella di molti altri. Il mio percorso formativo è alquanto particolare: dopo aver studiato chimica e biologia ed aver lavorato come stagista nell'ambiente ospedaliero, mi sono reso conto che non faceva per me. Sin da ragazzo frequentavo il negozio di mio padre e la sua accademia di formazione a Milano per acconciatori, perciò un giorno ho deciso di intraprendere questo percorso, che mi sembrava più adatto al mio carattere e più appagante per la mia vena creativa. Nonostante il cambio di rotta estremo, i miei studi si sono rivelati utili nell'approfondire tricologia, cosmetologia e colorimetria.
Terminati i 4 anni di formazione, ho cominciato a viaggiare per conoscere i migliori hairstylist internazionali; Londra, New York e Barcellona sono state tappe fondamentali per giungere alla scelta di lanciarmi nel settore moda.
Mi chiedi come è nata la nomea di Re del Riccio: negli States ho imparato a trattare questa tipologia di capello - lì gli afro-americani sono veramente tanti -. Tornato in Italia, ho deciso di approfondire le tecniche di taglio per questa tipologia di capelli e ho brevettato il metodo X-Curl. Il passaparola è stato velocissimo, tant'è che le donne coi capelli ricci vengono da tutte le parti d'Italia a farsi tagliare i capelli da me... è una grandissima soddisfazione!
Trench: A.N.G.E.L.O. Vintage | Borsa: Chanel | Intimo: La Perla | Capelli: Fulvio Tirrico
Dopo aver parlato del più e del meno, Fulvio mi ha messo letteralmente le mani nei capelli e io gli ho esposto un mio disagio: i miei capelli sono un disastro e non so mai come domarli e gestirli. Perciò ho chiesto a lui!
F: Quello che consiglio sempre è idratare con prodotti cosmetici adeguati e maschere alla cheratina e collagene. Il capello idratato è molto più facile da gestire e pettinare rispetto un capello secco e arido!

Incuriosita dalla maschera alla cheratina, ho indagato, scoprendo che è indicata per coloro che hanno i capelli finissimi (ad es. mia zia e sospetto molte di voi) e fanno fatica ad ottenere volume o semplicemente a mantenere la piega. Fulvio è stato generoso e mi ha svelato il suo segreto!
F: Ho scoperto la cheratina R3 (la potete acquistare qui): è un prodotto eccezionale che dona volume e corpo al capello. Utilizzato una volta a settimana ridona ai vostri capelli l'apporto di cheratina perso a causa dell'uso di tinte, decolorazioni, piastre, ecc. E' ottimo anche per eliminare quel fastidioso effetto crespo (dovuto proprio alla mancanza di idratazione). Nel mio negozio non manca mai!

Dopo avermi consigliato la cheratina, era doveroso indagare su quali altri prodotti specifici aveva da consigliarmi/ci. Nel negozio di Fulvio ho notato un sacco di linee e prodotti che non avevo mai visto prima ed ero molto curiosa di sapere in base a come li scelga, quali siano le qualità e i punti di forza che ricerca in un prodotto e che glielo fanno preferire rad altri, magari più diffusi in commercio… Ho capito che Fulvio è uno che se ne frega di cosa va di ‘moda’ e che punta solo al meglio per le clienti e i loro capelli!
F: Mi fa molto piacere che sia passato questo messaggio, ne sono orgoglioso! Per quanto riguarda i prodotti, io guardo molto e soprattutto la qualità piuttosto che il packaging, la profumazione o la marca. Ecco perché ho scelto di utilizzare i prodotti della linea Hairmed, che come detto prima, acquisto sul sito www.cheratina.it. Hairmed è un'azienda 100% italiana specializzata in trattamenti tricologici per la cura dei capelli. Tra tutti i prodotti che troverete vi consiglio: il kit ricostruzione alla cheratina R3, la linee agli oli purissimi e la linea nutrizione: ne diventerete dipendenti!

Dopo il lavaggio e dopo avermi tolto i fastidiosi nodi che mi affliggono, è arrivato il momento di asciugarmi i capelli: per me (e credo anche per voi), il phon è un cruccio: spesso non abbiamo tempo né voglia o, ancora peggio, non siamo in grado di asciugare i nostri capelli come in realtà si dovrebbe fare. Ho chiesto quindi a Fulvio quale sia la giusta procedura, che magari agevoli anche una messa in piega o ne aumenti la durata.
F: Dipende sempre dal tipo di capello e dal taglio. Io vi consiglio di non farvi sfilare troppo i capelli perché poi risulta difficile farsi la piega: i capelli perdono consistenza e vanno dove vogliono. Un taglio pieno e corposo risulta più facile da gestire. Vi consiglio un'ottima piastra (la GHD, ndr) se amate il liscio, mentre se siete ricce, usate solo il diffusore e un'ottima schiuma.

Io giro molto per lavoro e nella vita in generale mi stresso. Ho notato che i miei capelli ne risentono e capita che me li veda secchi, spenti e sfibrati. Rimasta incuriosita dal trattamento a base di cheratina R3, ho chiesto a Fulvio maggiori dettagli.
F: A me piace testare ogni prodotto per trovare quello che dona i risultati migliori e la cheratina R3, come ho detto anche prima, a mio parere è ad oggi il miglior prodotto per la ricostruzione. Non contiene formaldeide, non modifica la struttura del capello ma ne rafforza la cuticola esterna; dona idratazione ed elasticità; elimina le doppie punte e inoltre permette di far crescere i capelli evitando che si spezzino sulle lunghezze.

Concludiamo con un po' di domande a ruota libera:
G: Se ti dovessi descrivere in 3 parole?
F: Passionale, estroverso, curioso.

G: Se fossi un tipo di capelli, quale saresti?
F: Senza dubbio RICCIO forever!

G: Hai un sogno nel cassetto o sei già arrivato dove volevi arrivare?
F: Vorrei fondare la prima catena di negozi specializzati in capelli ricci in Italia.

G: Un progetto a cui sei particolarmente legato o a cui sei stato entusiasta di partecipare?
F: C'è, ma non voglio svelarlo ora...sarà una sorpresa per il prossimo anno e tu ne sarai  partecipe!
- ecco ora sono curiosa, mannaggia a te Fulvio! :P -

G: Un ultima domanda e poi giuro che ti lascio libero: hai un mantra, una citazione preferita o una frase a cui ti ispiri nella vita?
F: Sinceramente no, ma invidio chi ne ha una!


Spero che l'intervista-chiacchierata con Fulvio vi abbia interessato e fornito utili spunti per la cura dei vostri capelli! Io proverò sicuramente il trattamento a base di cheratina R3! E grazie mille a Fulvio per il suo tempo! Se capitate a Milano, passate a trovarlo ;)


To stay updated on all my blog posts, follow In Moda Veritas also on:

12 commenti:

  1. davvero molto interessante...conosco fulvio e spero presto di collaborare con lui
    xoxo
    buon week end

    RispondiElimina
  2. molto interessante...mi piace l'ultima acconciatura...bel post cara
    passa a trovarmi eh ;)
    baci

    RispondiElimina
  3. Bla bla bla.. Ormai solo post marchette eh??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi domando perché le persone che scrivono queste cose non hanno mail il coraggio di firmarsi!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  4. Chissa perche tutti gli hais stylist amano i capelli ricci..e anche Fulvionon è da meno leggo!
    Mi piacerebbe conoscerlo, le acconciature sono fantastiche

    Un bacio Greta

    NEW OUTFIT

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
  5. Io ho sempre avuto un pessimo rapporto con i parrucchieri (quello di mia madre è specializzato in teste di cocco e quello sotto casa mia più che una frangia mia ha fatto un taglio alla yorkshire, il cane) ma questo Fulvio sembra proprio un tipo da conoscere!! Peccato non essere di Milano, sob :(

    letyourselfbeinspiredby.blogspot.it

    RispondiElimina
  6. è stato interessante conoscere Fulvio durante la MFW e sfoggiare insieme a te le sue pettinature !!!;-)

    RispondiElimina
  7. Finalmente ho scoperto da dove deriva il suo soprannome!!
    Bhè i suoi consigli sono molto utili..alcuni già li applico nella mia routine..tipo la piastra GHD per le rare volte in cui decido di essere liscia o il diffusore per quando lascio i capelli al naturale!
    In bocca al lupo per il futuro progetto!

    XOXO

    Cami

    Paillettes&Champagne

    RispondiElimina

In Moda Veritas | Fashion with a bit of irony ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...