21 dicembre 2013

Events || Resoconto di una finale: quella di X Factor 7, ma anche la mia!

Se ripenso ad una settimana fa, quando mi sono svegliata nel "mio" letto ad Assago, è tutto un po' offuscato come quando ci si sveglia da un sogno, come la nebbia che abbracciava i campi, le strade e i palazzi.
Tutto è cominciato qualche settimana prima...

Testanera aveva indetto un concorso, Testanera Hair Factor, sulla pagina facebook: chiedeva a noi tutti di dare consigli di hairstyle ai concorrenti di X Factor Italia.
Un po' per gioco, un po' per curiosità, un po' perché "perché no?" ho provato e la giuria ha eletto il mio consiglio come uno dei tre migliori della settimana.
Ci ho preso gusto e ho giocato ogni settimana. Giocare si fa per dire, visto quanto prendo seriamente anche la cosa più piccola.
Davo i miei consigli come se da questo dipendesse la mia vita. Forse esagero, ma non troppo.

il tributo a Nelson Mandela


Arriva la semifinale, il gioco si conclude, le tre giudici si ritirano in segreto per deliberare.
Una mattina di quelle pigre, di quelle che apre il sipario ad una giornata come un'altra, arriva però una telefonata che cambia le carte in tavola: "Greta sei stata scelta come Hair Blogger di Testanera, ti va di venire a vedere dal vivo la finale di X Factor Italia?"
E lo chiedete pure? Certo che sì! (vi risparmio il racconto del balletto della gioia alla Callie Torres).
Non sono mai stata una tipa da reality, ma non toglietemi X Factor (e Masterchef) o mordo.

Giovedì scorso col mio trolley accanto e le palpebre che stavano su a fatica, sono salita su un treno verso Milano; a bordo ho fatto la conoscenza delle tre giudici che mi hanno permesso di vivere questa fantastica avventura: Giuliana Arcarese, Federica Cimetti e Alessandra Airò.
Forse se vi dico Make Up Delight, La ragazza dai capelli rossi e Little Snob Thing capite al volo ;)
E' sempre una gioia (e un'ansia) dare un volto, una voce, un profumo a persone che segui da mesi e anni. Ti chiedi: Saranno come le immagino? Saranno simpatiche? Mi faranno il terzo grado? Si pentiranno della scelta conoscendomi?
E invece è andata bene: si sono rivelate esattamente come me le aspettavo, anzi meglio! E le risate, le condivisioni, le domande sono venute da sé e sembrava di conoscersi da una vita.
Gli Ape Escape con Elisa in Labirinth
Violetta canta L'essenziale con Marco Mengoni
l'esibizione di Aba con Mario Biondi

Mika e Morgan duettano

La giornata è volata, ma forse succede così quando si è trattate da principesse: un pranzo in rosa, un pomeriggio a fare foto e a farmi (farci) coccolare da Testanera, l'arrivo in hotel che era grandissimo e molto Seventies, a corsa a prepararsi, salendo su quindici centimetri - ahh noi donne e i tacchi - e poi, finalmente, la Finale.
L'Assago Forum è gigantesco, la fantomatica X luminosa è proiettata ovunque: sul palco, sugli schermi, nelle luci; migliaia e migliaia di volti, di cori, di tifoserie e striscioni (nemmeno fossimo allo stadio ad assistere ad un derby).
Dopo l'Ante Factor, divertente e chiassoso, all'improvviso si spengono le luci e incredibilmente le oltre 8000 voci si zittiscono. Cala il silenzio. Emozione, trepidazione, ansia, impazienza si mescolano ai bisbigli.
Poi un cono di luce, Alessandro Cattelan si materializza sul palco, saluta Assago e X Factor può cominciare.
La serata è sembrata brevissima e infinita. Me la sono proprio goduta.
Non c'entra nulla col guardarla da casa, in pigiama e copertina di pile, spaparanzata sul divano.
C'erano Elisa e Giorgia che, se possibile, dal vivo hanno una voce ancora più potente e ipnotizzante. Divine.
C'erano i giudici che erano così vicini, che avrei voluto metterli in valigia e portarli a casa.
C'erano gli inediti, che ormai tutti conoscevano e canticchiavano.
C'era la grinta sensuale di Aba, la fragilità di Violetta, l'eleganza di Michele e l'energia degli Ape Escape.
C'erano i timpani spaccati quando gli One Direction si sono esibiti e gli occhi a cuore per il duetto inaspettato e super gradito di Morgan e Mika.
E poi c'erano le migliaia di persone che si sbattono per rendere X Factor quello che conosciamo: in tv non si vede, ma questi signori passano le serate a montare, smontare e rimontare il palco e le scenografie.
Da casa non lo percepivo, dal vivo ho visto oltre il velo. Lo chiamano il bello della diretta.
Tra un tweet, una lacrima e un sorriso, Michele ha sbaragliato la concorrenza e a soli 18 anni si ritrova popstar.
l'eliminazione di Aba
gli Ape Escape cantano Invisibili

Quanto a me, ero come una bimba il giorno di Natale: piena di sorrisi, di regali e attenzioni.
E nonostante mi siano rimasti i saluti, le risate, le foto e poco altro di tangibile, come il ricordo di un sogno che pian piano svanisce nell'aurora, c'è un piccolo pezzo di carta, ciò che resta di un biglietto, che mi ricorda che il sogno era invece la realtà.
Che le cose belle accadono a tutti. Basta aver pazienza e tendere una mano.

Grazie mille a tutto il team di Testanera (specialmente a Letizia, Chiara e Francesca) e alle tre giudici che mi hanno fatto questo regalo grossissimo. E' stata un'esperienza irripetibile e mi ha dato la carica di cui avevo bisogno per ripartire con una nuova energia e un nuovo spirito. Grazie di tutto!



To stay updated on all my blog posts, follow In Moda Veritas also on:

7 commenti:

  1. Che bello! Deve essere stato veramente un sogno :D

    RispondiElimina
  2. Che bello dev'essere stato, non so cos'avrei dato per vedere dal vivo il duetto Morgan/Mika! :) Bè brava Greta allora, te la sei proprio meritata questa finale!
    Fabiola

    wildflower girl
    Facebook page

    RispondiElimina
  3. Ciao Greta! si vede che i tuoi consigli serissimi meritavano un premio, si legge la tua emozione e anche che ti sei divertita! Bello!

    RispondiElimina
  4. La musica dal vivo è una cosa stupenda!!
    Sei stata si fortunata a partecipare, ma soprattutto te lo sei ampiamente meritato!!
    Il duetto Mika/Morgan è stato epico, dal vivo dev'essere stato super top!!

    XOXO

    Cami

    Paillettes&Champagne

    RispondiElimina
  5. Deve essere stata davvero un'emozione unica....io mi sono emozionata per te leggendo il tuo post!!!
    Peccato però io tifavo per i bruttoni con le ciabatte... AhahahAh
    Un bacio
    Lucia
    www.legallychic.org

    RispondiElimina

In Moda Veritas | Fashion with a bit of irony ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...