2 gennaio 2019

Missione volume: le acconciature e i tagli più adatti per i capelli sottili

I capelli sottili possono essere molto difficili da gestire e valorizzare e una scarsa attenzione nei loro confronti potrebbe portare ad avere una chioma spenta e senza corpo, che non esalta i lineamenti del viso.
Per questo motivo risulta necessario seguire alcuni semplici suggerimenti sulle abitudini quotidiane che riguardano i nostri capelli, ma soprattutto bisogna puntare su delle acconciature che valorizzino questo tipo di capello, in modo da avere un effetto volume sorprendente.

Consigli per dare più volume ai capelli
Prima di tutto bisogna fare estrema attenzione in fase di scelta dei prodotti da utilizzare su questo tipo di capelli: per quanto riguarda il lavaggio, meglio scegliere uno shampoo volumizzante (quello di Bioscalin è uno dei migliori presenti sul mercato) ed evitare di applicare il balsamo, che tende ad appesantirli e renderli più grassi; se proprio non si può fare a meno del balsamo, è consigliabile applicarlo solo sulle punte.
Un altro suggerimento utile: mai lavarli con acqua a temperature troppo elevate. L’acqua molto calda, infatti, contribuisce al loro indebolimento, facendoli diventare ancora più sfibrati e meno corposi.
Per quanto riguarda la fase di asciugatura, invece, meglio utilizzare il diffusore o, in alternativa, asciugarli con il phon ma a testa in giù, evitando di tenerlo troppo vicino alla testa.

Tagli e acconciature per questo tipo di capelli
Uno dei modi migliori per dare tono e fascino ai capelli sottili è ricorrere ad alcuni tagli che sappiano come valorizzarli. A questo scopo, quindi, è bene evitare quei tagli di capelli eccessivamente sfilati, più indicati per chi ha una chioma molto voluminosa, e puntare invece su scalature e irregolarità che diano un senso di movimento. I tagli più adatti saranno quindi i tagli medi come il wob e il long bob, o i tagli corti come quello a scodella, il bob e il pixie cut.
Anche le acconciature possono cambiare radicalmente il volume della chioma. Tra queste troviamo ad esempio il messy bun, ondulato, comodissimo e dal gusto vintage, l’ideale in questi casi in quanto basa molto del suo fascino sul disordine delle ciocche e sulla loro naturalezza.
Una seconda opzione da tenere a mente è l’acconciatura semi-raccolta e mossa, un trend sempre di moda e indirizzato soprattutto alle donne che amano cotonare un po’ i capelli. Anche lo chignon alto e l’half bun spettinato (usato spesso da Chiara Ferragni) sono soluzioni perfette per valorizzare i capelli sottili, insieme al bun easy chic lanciato da Jennifer Lopez. Opzioni eccentriche come l’acconciatura a banana, invece, sono indicate in particolare per le donne con dei capelli molto lisci.
Infine è possibile anche optare per delle onde retrò in stile anni Trenta (asciugando i capelli con il diffusore per un effetto più naturale) e per il mini frisé.

Nessun commento:

Posta un commento

In Moda Veritas | Fashion with a bit of irony ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...