5 maggio 2017

Friday, I'm Beautyful | Il segreto della mia haircare routine. Capelli luminosi con Botanicals Fresh Care

A chi vi dice che il principe azzurro esiste, dite che non si presenta a casa vostra in versione calzamaglia e cavallo bianco, ma travestito da corriere TNT con una scatola gigante piena di prodotti per capelli L'Oreal Paris. Il mio principe è differente!

Questa primavera che ancora non parte, umida, fredda e piovosa, sta distruggendo i miei capelli: crespi, indisciplinati e, soprattutto, spenti. Tristemente spenti. Avete presente quando dopo ore tra lavaggi, maschere, spazzole e piastre, gettate la spugna "perché tanto stanno come cavolo vogliono?". Ecco sono messa così.
Quindi quando il mio principe azzurro mi ha lanciato la sfida di Botanicals Fresh Care, ho pensato: perché no!?

Botanicals Fresh Care è una nuova linea per capelli L’Oréal Paris comprensiva di 16 prodotti divisi in 4 linee, ognuna caratterizzata da un ingrediente di origine naturale, pensata per esigenze diverse a seconda del tipo di capello e con una formula senza siliconi, senza parabeni e senza coloranti.
È così green che perfino i flaconi degli shampoo sono eco-sostenibili, realizzati con materiale 100% riciclato e riciclabile, e hanno delle etichette che adoro: sans serif, che sembrano scritti con una Olivetti. Questo non c'entra col green, ma è comunque un punto a loro vantaggio!
Le 4 linee soddisfano esigenze diverse, in base all'ingrediente naturale che contendono: il cartamo per nutrire, il coriandolo per rinforzare, il geranio per illuminare e la camelina per disciplinare.
Guardando i miei poveri capelli, avrei dovuto prenderle tutte e 4, ma nel dubbio, visto che tingo i capelli da anni, ho optato per la linea geranio.

Ho utilizzato i prodotti ancora poche volte per vedere risultati tangibili (o meno) e poter sentenziare "Sì funzionano, comprateli" oppure "No, oddio, evitate!", ma qualche qualche suggerimento e impressione posso darveli.

1. APPLICAZIONE
Molte ragazze mi fanno i complimenti per i capelli via social e mi chiedono consigli, nemmeno fossi ambassador della L'Oreal (se mi leggi, signor L'Oreal, sono comunque disponibile e possiamo definire i dettagli!), sulla mia haircare routine.
Ecco cosa ho fatto anche coi prodotti Botanicals: lavo i capelli 2/3 volte a settimane (fortunatamente ho un capello grosso, che si sporca difficilmente) e generalmente applico due volte lo shampoo, dopodiché il balsamo e infine, prima di usare phon o piastra, vaporizzo uno spray o un conditioner, che ha doppia azione: difende i capelli e aiuta a domarli nella piega. In questo caso ho usato l'aceto di Botanicals, da applicare sul capello asciutto.
Una volta ogni due settimane, dopo lo shampoo e al posto del balsamo, faccio la maschera che lascio in posa per qualche minuto, dopodiché risciacquo e asciugo.
Avvertenza: non usate balsamo + maschera insieme se avete capelli come i miei: oltre a sporcarsi più facilmente, si appesantiscono un sacco e non reggono la piega.

2. IDRATAZIONE E NUTRIMENTO
La prima impressione che ho testato usando Botanicals è che già dal primo lavaggio il capello era come pulito in profondità e alleggerito, un po' come quando si usano fondotinta o creme idratanti e senti la pelle respirare. Con alcuni shampoo non ho mai la sensazione di avere i capelli perfettamente puliti.
Per quanto riguarda il nutrimento, mi riservo di parlarvene tra qualche settimana, quando avrò un'idea precisa!


3. PROFUMO E TEXTURE
Se doveste scegliere, qual è il profumo che dareste ai vostri capelli? Io non sono mai stata un'amante degli odori dolci, tipo la vaniglia o la rosa, che si trovano in moltissimi prodotti in commercio. Al contrario adoro i sentori, appena percettibili e discreti, che sanno di buono e pulito.
In questo caso sono stata fortunata: il geranio ha un profumo delicato, ma non intenso e non dolce. Non posso dire lo stesso, ad esempio, della candela al coriandolo di cui L'Oreal mi ha gentilmente omaggiata assieme alla linea al geranio, perché per quanto buona e speziata, credo che sentirmela sui capelli ogni 30 secondi mi avrebbe mandato ai pazzi.
In più le formule sono arricchite da un complesso botanico di olio di soia e cocco, altri due profumi e ingredienti che adoro: il trio perfetto!

Quanto alle texture, la mia preferita è quella della maschera: una sorta di gelatina leggera sulle mani che si stende benissimo. Avrei finito il barattolo già alla prima applicazione!
Lo shampoo si presenta grigio-perlaceo alla vista, mentre il balsamo bianco-latte; quello che ho apprezzato di entrambi è il dosatore anti-sprechi: ho riscontrato coerenza rispetto al messaggio di ecosostenibilità della linea Botanicals Fresh Care. Bravi!

4. ANTE E POST ASCIUGATURA
Uscita dalla doccia, tampono i capelli e solitamente vaporizzo un conditioner prima di asciugarli. Sin dalla prima volta li ho trovati leggeri e la tonalità rubino della mia tinta mi è sembrata un accenno più brillante. Sicuramente, come per il livello di nutrimento, voglio provarli qualche volta in più prima di essere sicura degli effetti.
L'asciugatura è stata facile e l'effetto crespo era attenuato, nonostante abbia provato ad asciugare senza spazzola, ma solo al naturale.
Provo con la piastra e poi vi aggiorno ;)

5. RESA FINALE
Una volta asciutti, ho vaporizzato l'aceto sui capelli, sia per ravvivarli, che per idratarli. Immediatamente ho di nuovo sentito quel delicato aroma di geranio, di natura, che è permasto nei successivi 2 giorni, nonostante per lavoro mi sposti spesso nel traffico e abbia a che fare con fumatori - quindi la mia povera chioma è soggetta a stress e odori poco gradevoli ogni giorno -. Risparmiate un'amica/fidanzata: non fumatele accanto!

In definitiva per adesso ho una piacevole considerazione di questa gamma di prodotti: darei per adesso un 6 e 1/2. Come anticipato mi riservo qualche altra applicazione per farvi una recensione accurata (magari tramite un video, fatemi sapere che ne pensate!) e dare un voto finale.
Sicuramente non avere metri di paragone con le altre linee vizia un po' il mio giudizio, perciò se ne avete provata una tra il cartamo, il coriandolo o la camelina, fatemi sapere che sono curiosa!
E ricordate la maschera: la maschera è superiore!


BOTANICALS MASSIVE

9 commenti:

In Moda Veritas | Fashion with a bit of irony ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...